Polverosi (CorSport): "Su Pioli bisogna riflettere, è giusto cacciarlo?"

19-07-2020 14:43 -

A commento del largo successo del Milan sul Bologna per 5-1 abbiamo fatto due chiacchiere con il collega del Corriere Dello Sport Alberto Polverosi:

Su Pioli: “Un paradosso tipico del calcio italiano. Si fa tutto troppo in fretta, in un secondo. Se la trattativa con Rangnick dovesse iniziare oggi andrebbe a buon fine? Chi ha scelto il nuovo tecnico/manager quantomeno ora sta riflettendo. Non ci sono perplessità sull’uomo, ma sull’eventuale cacciata di Pioli".


Sulla partita: “Il Milan mi ha impressionato molto, un Rebic così determinante in zona gol si poteva immaginare ma così collaborativo e dentro al gioco era più difficile. Ieri in molti hanno messo in risalto sul gol di Tomiyasu il fatto che lo avesse abbandonato. È sempre dentro il gioco e questo fa notizia. Vedere il Milan giocare così è davvero significativo, anche se il Bologna ha dato sicuramente una grossa mano”.

Sui rimpianti: “La prima parte non è stata convincente, con Giampaolo il Milan ha pensato di fare un salto in un calcio che forse non era adatto al tipo di organico. Non so cosa sia successo nello spogliatoio rossonero, ma Pioli durante il lockdown non era proprio sicuro della tenuta fisica dei suoi. Ora si è ritrovato per le mani una squadra vera. Forse prima sono mancati i vari Rebic, Kessie e una crescita evidente”.