Guadagno (CorSport): "Conte ad ora non è stato un valore aggiunto. E la sua stagione..."

25-07-2020 14:54 -

Con il collega Pietro Guadagno del Corriere Dello Sport siamo tornati sulla questione Conte e bilancio dell'annata in nerazzurro:

Su Conte: “C'è una doppia valenza sul secondo posto. I nerazzurri sono sempre arrivati oltre da dopo il Triplete: questo sarebbe un progresso. Conte chiede tanto il percorso di crescita e sarebbe la certificazione che qualcosa è andato in meglio. In più c'è il banale valore economico che il secondo posto dà”.

Su Suning: “Certi esternazioni e dinamiche su Conte non sono state apprezzate, quasi come fossero critiche. La squadra è stata rivoluzionata con un mercato di 170 milioni, con innesti massicci che ha accontentato parecchio il tecnico. Le lamentele non sono state apprezzate”.

Sul calendario: “Cercare sempre una giustificazione non è il massimo: è paradossale contare i giorni di riposo delle altre verso l'Europa. Bisogna cercare con il lanternino le differenze, il caldo e i problemi li hanno tutti. In più tutti i punti persi dall'Inter sono scaturiti da situazioni di vantaggio in cui 3 volte sono arrivate negligenze sue”.

Sulla stagione di Conte: “Va giudicata sufficiente, negativa se dovesse uscire con il Getafe. Lui si è portato dietro l'etichetta di un top in circolazione quindi deve rappresentare un valore aggiunto per la squadra, che fa andare oltre i limiti. Ad oggi forse non è stato un valore aggiunto e non ha ottenuto il massimo che avrebbe potuto raggiungere”.