Vives: "Immobile sottovalutato, qualcuno non ha creduto nelle sue potenzialità"

30-07-2020 11:18 -

L'ex granata Giuseppe Vives, in esclusiva a Radio Sportiva, ha parlato del cannoniere biancazzurro ed altri temi: "Immobile? Un ragazzo umile, un orgoglio per tutta Italia. Credo che Ciro sia un pochino sottovalutato, forse qualcuno non ha creduto nelle sue potenzialità. Ha lavorato tanto e piano piano ha iniziato a prendersi i suoi meriti, lottando e dimostrando di ambire alla scarpa d'oro. Il record di Higuain? Farà di tutto per batterlo. Belotti? Lui e Immobile sono ragazzi eccezionali, seppur con caratteristiche diverse. Ciro attacca molto in profondità e Andrea è un giocatore più fisico e mette più grinta. Torino? Dopo l'annata scorsa pensavo avrebbe alzato un po' l'asticella, invece è stata una sorpresa in negativo. Per fare un campionato così vuol dire che c'èrano dei problemi interni che non conosciamo. Cairo? Non credo lasci in questo momento, da 'perdente'. Lui vorrà lasciare da 'vincente'. Lecce? Mancano 90 minuti, ha subìto tanti gol ma questo finale è avvincente. Il Genoa è avvantaggiato ma spero nella salvezza del Lecce. Ipotesi playoff e playout? In caso di necessità si può attuare questa possibilità, ma per il futuro non lo so perché si stravolgerebbe la Serie A".